LIBRI

LIBRI

FUOCO FATUO

cop_fuoco-fatuo

Gianbattista è un ragazzo fuori dal comune: fin dalla nascita non sente il dolore fisico e non prova emozioni. Orfano di madre, viene cresciuto dal padre, custode di un cimitero di campagna, che non è però in grado di educarlo ai sentimenti. Ma il ragazzo vuole imparare a conoscerli e per farlo osserva le reazioni emotive delle persone cui causa di proposito dolore, fisico e morale. Per acquisire “conoscenza” non si ferma di fronte a nulla, neanche davanti al male assoluto. Il mondo e le emozioni umane, però, si rivelano più complicati di quanto possa immaginare e Gianbattista rimane inebriato, poi stordito e infine travolto da ciò che scopre, compreso il grande amore per una ragazza. La sua crescita porta a un finale appassionato, crudele, struggente e inaspettato. “Fuoco Fatuo” è un romanzo romanticamente macabro che si situa all’incrocio di diversi generi letterari: nella cornice di un peculiare bildungsroman si passa dal fantastico all’horror con atmosfere surreali che ci ricordano i film di Tim Burton e Il Profumo di Patrick Süskind.


L’EROE DELLE TERRE MORENTI

fronteHansio è l’ultimo Eroe delle Terre Morenti. Il suo è un mondo destinato a morire, dove il sole si sta spegnendo e la Frontiera rappresenta il limite tra la vita e la morte. Al di là, nelle Terre Infestate, prolificano creature bramose di carne umana che avanzano inesorabilmente verso i villaggi rimasti abitati. La Frontiera arretra anno dopo anno. Hansio un tempo apparteneva alla Resistenza, credeva negli dei e nella parola dei Sommi Hastur, i sacerdoti-maghi che parlano con gli dei e professano la sacralità della vita, l’esistenza dell’anima e aspirano al Grande Esodo verso un nuovo mondo. Quando, però, la guerra gli strappa sua moglie, la mente di Hansio vacilla ed egli rinnega tutto ciò in cui credeva, prendendo a vagare sulla Frontiera in cerca di vendetta. Ma gli Hastur hanno un’ultima missione per lui: salvare una bambina prigioniera in un villaggio molte leghe oltre la Frontiera. Una bambina molto importante per la realizzazione dell’Arca e per il Grande Esodo. Una bambina che, scoprirà Hansio, è molto più di quello che sembra.


FRONTIER WANDERER

frontierwanderer_200x300_dpi72Hansio had had it good – a nice castle to live in, servants and vassals, lands, and a wife he loved more than anything. It was very good…until the undead creatures from beyond the Frontier came to his home. Now Hansio is known as “The Hero of the Dying Lands,” a fearsome protector of the world’s remaining life, trained and bound by oath to the Hastur. He spends his time destroying the undead and their Hooded masters in order to buy time for the world’s secretive priests to complete…whatever they are doing. His wife and friends gone, his life consumed by unending, solitary war, Hansio has lost his faith in the Hastur, the soul, and about everything else. He has become brutal, crass, pitiless, and uncaring…and those are his good traits. Then a Hastur offers him release from his oath…if he’ll undertake a final mission for the priesthood. Thus begins a journey where he experiences bitter cold, deep personal loss, incredible terror, a personal awakening, and a shocking revelation. Then matters get interesting.

Alberto Büchi